PONTE BURIANO : RIPRENDONO I LAVORI DI RESTAURO SENZA LA CHIUSURA AL TRAFFICO

Lunedì 16 settembre riprende la terza trance dei lavori di restauro e consolidamento di Ponte Buriano.

La Provincia di Arezzo concluderà l’appalto, finanziato dalla Regione Toscana per 700 mila euro, presumibilmente entro il mese di febbraio 2020. L’opera che investe un grande valore storico ed artistico, è un punto nevralgico di collegamento tra la cittadina di Arezzo ed il Valdarno. Per questo motivo, come aveva già promesso la Presidente Chiassai Martini,non vi saranno ulteriori ordinanze di chiusura. L’intervento si concentrerà sulle finiture dei rostri precedentemente ultimati nello scorso mese di dicembre e comprenderà altresì le due arcate in zona golenale.  Fin dall’inizio del suo mandato, la Presidente porta avanti l’ambizioso ma fondamentale progetto di finanziamento di una viabilità alternativa e di un restauro definitivo del bene storico liberandolo dal traffico. “Mi auguro -afferma-  che il difficile lavoro fatto  con tutti i Ministeri interessati ed il coordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri, non venga ulteriormente rimandato. Manca la data per la firma e per rendere concreta e definitiva la soluzione già individuata e condivisa da tutti mesi fa. La sicurezza del nostro territorio deve essere una priorità per tutti, ed i cittadini si aspettano che il nuovo Governo non rimetta in discussione la soluzione già trovata. Il cambio dell’assetto politico, purtroppo, ha già fatto slittare una volta l’opportunità di mettere in sicurezza per sempre questo nostro meraviglioso territorio”.