Data:
16 Luglio 2021

Tempo di lettura:
3 min

Ultimo aggiornamento:
13 Marzo 2024, 16:30

Visite pagina:
791

Descrizione

L’Ufficio Tributi si occupa della riscossione delle entrate tributarie e non tributarie.

Entrate Tributarie

A.P.C.E.E. (Addizionale Provinciale sul Consumo dell’Energia Elettrica): A decorrere dal 2012 è soppressa l’accisa di cui all’Art.52 del Dlgs. 504 del 26 Ottobre 1995; il relativo gettito spetta direttamente allo Stato, come stabilito dall’Art. 18 comma 5 del DLgs n.68 del 06.05.2011.

I.P.T. (Imposta Provinciale di Trascrizione): Presupposto impositivo: è la richiesta di formalità di iscrizione, trascrizione e annotazione dei veicoli nel pubblico registro automobilistico ai sensi dell’art. 56 del D.Lgs. 446/1997. L’Ente ha confermato l’aumento della misura di base dell’imposta al 20%, così come determinato ai sensi del comma 11 dell’art.56 del Dlgs 446/1997 e nel DM n 435 del 1998 (Decreto Pd n.141 del 23.10.2020). Per gli acquisti di autovetture superiori a 53 Kw di potenza, l’imposta diventa progressiva per ogni Kw di potenza (DLgs 68/2011).

R.C.A. (Responsabilità Civile Autoveicoli):Ai sensi dell’art.17 commi 1,2,3 e 4 del DLgs n.68/2011, a decorrere dall’anno 2012, l’imposta è diventata tributo proprio e con Delibera di G.P. n.360 del 27.06.2011, l’aliquota è stata aumentata di 3,5 punti percentuali. Il tributo, è derivante dalla circolazione dei veicoli a motore (esclusi i ciclomotori), dove hanno sede i pubblici registri automobilistici nei quali i veicoli sono iscritti; per le macchine agricole, ci si riferisce al territorio dove risiede l’intestatario della carta di circolazione. La misura attuale dell’RCAuto è del 16% (Decreto Pd n.141 del 23.10.2020).

T.E.F.A. (Tributo per l’Esercizio delle Funzioni di Tutela, Protezione ed Igiene Ambientale): Presupposto impositivo: il tributo viene assegnato alle Province a fronte delle funzioni amministrative svolte in materia di tutela ambientale (Art. 19 del D.L. 504/92 – art. 49, c. 17 del D.Lgs. 22/97);Il Decreto della Presidente n.141 del 23.10.2020, ha mantenuto l’aliquota nella misura del 4,70 in vigore dal 2001. Si ricorda che, a decorrere dall’anno 2014 – l’art.1 comma 639 della Legge 147/2013 aveva istituito la IUC, imposta unica che incorporava al suo interno la TARI. Pertanto, sono stati sostituiti tutti i precedenti prelievi relativi alla gestione dei rifiuti urbani, sia di natura tributaria sia di natura patrimoniale. La soppressione della stessa IUC, con la Legge n.160/2019, ha mantenuto la TARI, senza modificare il prelievo provinciale a titolo di TEFA. L’art.38 bis del DL 124/2019, convertito in Legge n.157/2019, ha introdotto importanti novità in tema di modalità di riversamento delle somme di competenza provinciale.

T.O.S.A.P. (Tassa Occupazione Spazio e prelievi relativi alla gestione Aree Pubbliche): tributo soppresso.

Ai sensi del comma 816 art.1 della Legge n.160/2019, a decorrere dal 2021, e entrato in vigore il “Canone Unico”, destinato ad assorbire i prelievi sull’occupazione di suolo pubblico e sulla pubblicità.

Entrate non Tributarie

Canone Impianti Pubblicitari – l’art.27 del Decreto Legislativo del 30 aprile 1992 n.285 e l’art.53 comma 7 del D.P.R. n.495/92, corrispettivo soppresso e sostituito dal Canone Unico Patrimoniale.

Canone Unico Patrimoniale (Legge n.160/2019): il soggetto richiedente deve versare per il rilascio di una concessione per l’occupazione di suolo pubblico e/o di autorizzazione di cartelli, di insegne di esercizio o di altri mezzi pubblicitari, delle spese di istruttoria secondo le modalità disciplinate nel relativo Regolamento approvato con Delibera C.P. n.4 del 12.02.2021.

A chi è rivolto

In particolare al titolare di un interesse al rilascio di una concessione, autorizzazione e nulla-osta per occupazione di suolo pubblico e/o al rilascio di un mezzo pubblicitario (CUP); al soggetto passivo dell’IPT; al soggetto passivo della TEFA etc…

Come fare

I.P.T. (Imposta Provinciale di Trascrizione) :soggetto passivo dell’imposta è l’acquirente del veicolo o il soggetto nell’interesse del quale viene compiuta l’iscrizione o l’annotazione, come individuato negli artt. 93 e 94 del D.Lgs. 30 aprile 1992 n. 285 recante il nuovo codice della strada.

R.C.A. (Responsabilità Civile Autoveicoli ) : Imprese assicurative.

T.E.F.A. (Tributo per l’Esercizio delle Funzioni di Tutela, Protezione ed Igiene Ambientale): soggetto passivo della TARI.

CANONE UNICO PATRIMONIALE: titolare di un interesse al rilascio di una concessione, autorizzazione o nulla – osta, per l’occupazione di suolo pubblico o l’installazione di mezzi pubblicitari lungo le strade provinciali o regionali gestite dall’Ente.

Tempi e scadenze

Costi

Annualmente approvate con decreto del Presidente (Decreto n. 101/24.10.2023), per quello che riguarda le aliquote dei tributi ed entrate patrimoniali.

Accedi al servizio

Modalità di pagamento

Condizioni di servizio

Consulta la scheda completa della Carta dei Servizi per segnalare reclami e suggerimenti oppure esprimere una valutazione del grado di soddisfazione.

Contatti

Stella Tursi
Tel 0575 392258
Email [email protected]

Unità Organizzativa responsabile

Responsabile

Dott.ssa Isabella Giovannini
Tel 0575 392333
Email [email protected]

Potere sostitutivo

D.ssa Roberta Gallorini
Tel 0575 392266
Email [email protected]

[email protected]