Data:
26 Settembre 2022

Tempo di lettura:
2 min

Ultimo aggiornamento:
3 Ottobre 2022, 15:25

Visite pagina:
1472

Il progetto Ariadne’s Thread for youth Deviance”, del quale la Provincia di Arezzo è Ente Capofila, è realizzato grazie al Servizio Programmazione Rete Scolastica della Provincia di Arezzo, in collaborazione con l’Ufficio Finanziamenti Europei del medesimo Ente ed finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del programma Erasmus + Sport 2020.

Il progetto ha come scopo principale quello di prevenire e superare il disagio giovanile, attraverso l’attività sportiva, individuando programmi, iniziative, buone pratiche volte a sensibilizzare gli studenti e gli insegnanti delle classi coinvolte, a creare una consapevolezza collettiva all’interno della popolazione giovanile e a fronteggiare così i fenomeni sempre più diffusi di malessere, marginalità, devianza nel mondo dei giovani, concentrandosi proprio sul tema di “incoraggiare l’inclusione sociale e le pari opportunità nello sport”.

In concomitanza della Settimana Europea dello Sport, questa Amministrazione organizza due eventi che concludono il percorso intrapreso due anni fa.

Per mercoledì 28 settembre 2022, dalle ore 18,00 alle ore 19,30, è previsto un seminario webinar, rivolto ai genitori degli studenti coinvolti e ai docenti della scuola secondaria, che potranno parteciparvi gratuitamente, al quale interverranno esperti come la Prof.ssa Stefania Galletti (dell’Ufficio Scolastico Provinciale – Ufficio Educazione Motoria, Fisica, Sportiva ed attività per gli studenti) che affronterà il tema dal titolo, “Attività all’aperto per il benessere”, come il prof. Alberto Cuseri (docente del Liceo Classico “F. Petrarca di Arezzo) che relazionerà sul tema “L’abbandono nello Sport” e come il Prof. Pier Luigi Ricci (Presidente Associazione “I Care” e docente all’Università degli Studi di Siena) che interverrà sul tema, “Stare insieme come squadra”.

La partecipazione al webinar è totalmente gratuita e per iscriversi basta cliccare sul pulsante rosso oppure inquadrare il QR CODE della locandina allegata.

Il prossimo venerdì 30 settembre, infine, presso la palestra Mecenate di Arezzo, si terrà l’evento finale del progetto, che vedrà gli alunni delle scuole aderenti sfidarsi in un torneo di pallavolo, diretto da arbitri della FIPAV, che si svolgerà secondo le regole che favoriscono l’inclusione di tutti partecipanti.

Parteciperanno al torneo di due giocatori della Squadra Nazionale di Sitting Volley, Alessandro Ferretti e Simone Orciatici. I due campioni giocheranno e parleranno con gli studenti, illustrando loro la disciplina sportiva del Sitting Volley e rappresentando la loro personale esperienza quali atleti paralimpici.

Questo evento finale, che sarà una vera e propria festa dello sport, si è reso possibile grazie alla collaborazione degli enti coinvolti nel progetto Ariadne’s Thread for youth Deviance, ovvero Ufficio Scolastico Provinciale, Consulta degli Studenti, CONI, Comitato Italiano Paralimpico CIP, Federazione Italiana Pallavolo- FIPAV , Comune di Arezzo, Associazione “I Care”,  Fondazione Arezzo Innovazione.

[email protected]