LA PROVINCIA DI AREZZO METTE IN SICUREZZA IL TRATTO DELLA S.P.51 DELLA SPUGNA A SESTINO

Data:
16 Settembre 2022

Tempo di lettura:
2 min

Ultimo aggiornamento:
17 Settembre 2022, 11:15

La Provincia di Arezzo ha concluso un intervento lungo la SP 51 della Spugna nel Comune di Sestino, per un importo di 175 mila euro. I lavori eseguiti hanno riguardato il rifacimento del manto stradale tenendo conto anche del contesto paesaggistico, oltre all’intervento aggiuntivo attraverso la cosparsa di polvere di marmo, per attenuare la coloritura scura della nuova bitumatura. Silvia Chiassai Martini, Presidente della Provincia di Arezzo dichiara : “Un intervento importante per i cittadini del Comune di Sestino, per risolvere in modo definitivo un problema segnalato da sempre, rendendo più funzionale e sicuro il tratto stradale utilizzato sia dai residenti, che come collegamento turistico con la Provincia di Pesaro e Urbino, essendo la SP 51 la strada più diretta tra Sestino in Toscana e Borgo Pace nelle Marche. Inoltre l’intervento permetterà un miglioramento di tutto il contesto ambientale, per la minor dispersione di polveri sottili nell’aria dovute al transito di mezzi veicolari, molto fastidiose e pericolose in particolar modo nei periodi siccitosi e ventosi. Resta da depolverizzare l’ultimo tratto di 1,4 Km, ovvero dal bivio di Ranco Spinoso fino al confine con la Provincia di Pesaro Urbino che sarà eseguito a breve.”

Franco Dori Sindaco di Sestino afferma : “Finalmente dopo un’attesa lunga 30 anni sono stati realizzati i tanto sospirati lavori di asfaltatura sulla SP 51 della Spugna; ringrazio la Provincia di Arezzo, nella persona della Sua Presidente, Dott.ssa Silvia Chiassai Martini, il cui interessamento ha permesso la realizzazione di questa significativa opera pubblica. Il tratto stradale, che può apparire secondario e di scarsa rilevanza nascosto come è tra le nostre montagne, rappresenta invece un elemento di collegamento importantissimo, una vera e propria transappenninica in grado di unire contesti istituzionali diversi ma profondamente vicini: la Regione Toscana, la Regione Marche e la Regione Umbria, che proprio in questi territori evidenziano la loro unicità spirituale. Il valore di questa strada si evidenzia non solo in ambito commerciale ed economico, ma anche fortemente sotto il profilo turistico e paesaggistico, con particolare riferimento allo straordinario parco faunistico di “RANCO SPINOSO”, collocato proprio lungo il tratto stradale”

PM -16.9.2022