Bilancio Previsione, Polcri: “Quasi 50 milioni gli  euro destinati  agli investimenti pubblici per il prossimo triennio. Serietà, autorevolezza, affidabilità. Questa è la percezione oggi della Provincia”

Data:
28 Dicembre 2023

Tempo di lettura:
2 min

Ultimo aggiornamento:
3 Gennaio 2024, 9:41

Visite pagina:
2940

Si e’ svolto lo scorso 22 dicembre 2023 il Consiglio Provinciale nella Sala dei Grandi del Palazzo della Provincia. Tra i punti all’ordine del giorno l’approvazione del DUP e il bilancio di previsione 2024-26. La seduta si e’ aperta con un ringraziamento del Presidente Alessandro Polcri: “Desidero ringraziare i Consiglieri che con senso di responsabilita’ si sono espressi sugli atti fondamentali dell’Ente, quale il bilancio 2024-2026. Uno strumento indispensabile, per rendere operativo l’Ente sulle funzioni essenziali che e’ chiamato a svolgere. L’ adozione del Bilancio preventivo ha visto un lungo iter, prima con un passaggio in Consiglio Provinciale, poi un parere dell’Assemblea dei Sindaci, e la successiva approvazione in via definitiva dall’organo consiliare. Un bilancio che permettera’ la prosecuzione degli investimenti e l’effettuazione dei lavori in conto capitale, obiettivi  strategici per la Provincia per i prossimi anni.

Sono stati proprio gli investimenti e la programmazione di opere pubbliche, quali anticamera della progettazione, gli elementi che hanno contraddistinto l’operato dell’Amministrazione in questi 12 mesi di attività. Nonostante le difficoltà dovute ai continui tagli, la capacità di reazione al cambiamento dell’Amministrazione provinciale è stata esemplare, figlia di quel cambio di passo – soprattutto nel metodo –  tanto atteso dalla gran parte dei sindaci della provincia.

“Il bilancio 2024/26  presentato dal Presidente Polcri  è la cartina di tornasole della serietà di questa amministrazione che, al netto  degli investimenti legati al “PNRR’, ha potenziato la sua capacità progettuale ed è prossima ad appaltare numerosi cantieri. Si pensi all’importanza delle risorse messe in campo per riqualificare un porzione del plesso dell’IP Marconi a San Giovanni Valdarno, quantificati  in  circa 800 mila euro, a cui si aggiungono quanto già speso per la messa in sicurezza della restante parte dichiarata agibile”. Nessun Comune poi è stato lasciato indietro, il piano triennale delle opere in individua in circa 30 milioni di euro le risorse che verrano messe in campo per la viabilità di competenza provinciale.

Anche sul fronte dell’edilizia scolastica, messa a dura prova da anni di non investimenti, l’Amministrazione provinciale  non ha lesinato i propri sforzi, individuando  5 interventi su plessi scolastici  per quasi 20 milioni di euro.”

Il commento finale del Presidente Alessandro Polcri  è la sintesi di numeri del bilancio approvato: “Serietà, autorevolezza, affidabilità. Questa è la percezione oggi della Provincia di Arezzo.

Molto diversa da quella di anni fa. Oggi si è infatti  per la prima volta dal 2010  approvato il bilancio di previsione  senza entrare in esercizio provvisorio.  Credo che sia una novità da salutare positivamente. La Provincia ora può guardare  al futuro con maggiore ottimismo”.

PM 28/12/23

Skip to content
[email protected]