Studi di Consulenza Automobilistica

L’Ufficio rilascia autorizzazione all’esercizio dell’attività al richiedente in possesso dei requisiti sottoelencati e nel rispetto, trattandosi di attività contingentata, del programma prov.le di localizzazione delle autorizzazioni.

Data:
28 Maggio 2021

Tempo di lettura:
2 min

Ultimo aggiornamento:
19 Marzo 2024, 17:32

Visite pagina:
528

Descrizione

L’attività degli studi, o agenzie, riguarda lo svolgimento di compiti di consulenza e di assistenza nonché gli adempimenti relativi alla circolazione di veicoli e di natanti, effettuati a titolo oneroso per incarico di qualunque soggetto interessato.

In particolare competono alla Provincia:

  • il rilascio di autorizzazione per l’esercizio dell’attività di consulenza (procedura)
  • la definizione del numero massimo di agenzie ammissibile sul territorio provinciale (approvato con atto del Consiglio Provinciale n. 149 del 22.12.2005) (procedura)
  • la vigilanza amministrativa sull’attività delle agenzie, ai sensi dell’art. 9 della L. 264/1991 e dell’art. 92 del Nuovo C.D.S.
  • la verifica della capacità finanziaria idoneità professionale e dei locali
  • l’autorizzazione a trasferimenti e modifiche societarie
  • l’autorizzazione al trasferimento dei locali (procedura)
  • revoche e sospensioni dell’attività (procedura)
  • organizzazione esami per il riconoscimento dell’idoneità all’attività di consulenza per la circolazione dei mezzi di trasporto su strada (svolti attualmente, mediante stipulazione di apposito accordo, dalla Città Metropolitana di Firenze).

A chi è rivolto

1) idoneità morale; 2) idoneità tecnica: attestato di idoneità professionale conseguito per esame davanti apposita commissione. E’ necessario essere in possesso del diploma di scuola media superiore; 3) idoneità finanziaria: attestato di capacità finanziaria da parte di un’azienda o istituto di credito o società finanziaria di, almeno, €. 51.645,69; 4) idoneità locali: ufficio ed archivio di almeno 30 mq. di superficie complessiva, con non meno di 20 mq. utilizzabili per il primo, se posti in ambienti diversi; servizi igienici con bagno e antibagno.

Come fare

L’ufficio effettua una pre-istruttoria circa il rispetto del programma provinciale di localizzazione e l’idoneità dei locali. Accertata la sussistenza dei requisiti, segue il provvedimento dirigenziale circa quanto richiesto.

Tempi e scadenze

30 giorni

Accedi al servizio

Domanda (individuale o società) su apposito modulo con pagamento della marca da bollo (assolto anche in modalità telematica) contenente dichiarazioni sostitutive dei requisiti morali.
La documentazione da allegare è indicata nella domanda stessa.

Condizioni di servizio

Consulta la scheda completa della Carta dei Servizi per segnalare reclami e suggerimenti oppure esprimere una valutazione del grado di soddisfazione.

Contatti

Paola Bartolini
Tel 0575 392524 – 3204277215
Email [email protected]

Unità Organizzativa responsabile

Responsabile

Dott. Nicola Massimiliano Visi
Tel 0575 392523 – 3358499292
Email [email protected]

Normativa

Potere sostitutivo

[email protected]